Sabato 15 Dicembre 2018
   
Text Size

PIETRO PARADISO, STILISTA GIOIESE A "I FATTI VOSTRI" RAI 2

pietro paradiso

pietro paradiso Lo stilista gioiese Pietro Paradiso mercoledì 6 aprile sarà ospite della rubrica “Moda di moda” condotta da Stefano Dominella nella fortunata trasmissione televisiva di Rai 2 “I fatti vostri”.
”Le mie clienti mi affidano prima di tutto i loro sentimenti e - quando ami ascoltarle - disegni qualcosa di esclusivo ed unico che si chiama Alta Moda. Ho sempre pensato che ogni mia creazione fosse un'opera d'arte da indossare, ed ero felice. Quando ho compreso che vestivo già corpi che erano opere d'arte, la fusione di abiti e corpi è diventata poesia.”

Poche parole per racchiudere la mission di Pietro, che di recente ha portato le sue “Alchimie saracene” a Bari nel prestigioso “The golden ages”, alla “Fashion Weekend” di Lecce e a Matera, dopo aver conquistato i mercati cinesi ed allestito a Pechino un showroom con il brandpietro paradiso XIMAN, frutto della collaborazione con Yu Ximan, una delle imprenditrici cinesi più all’avanguardia nel settore dell’alta moda.

Un feeling con l’Oriente che nasce da lontano, da quando in Turchia, innamoratosi delle geometrie e della corposa setosità dei kilim, decide di trasformare questi capolavori d’arte in capi ed accessori di alta moda personalizzati singolarmente.

“Simbolo di “incontro” tra stili e culture il kilim, che conosciamo come tappeto più o meno prezioso, ma che può diventare una stola, una cappa, un abito fisico e mentale che avvolge, protegge ma allo stesso tempo crea un rapporto osmotico con la realtà che ci circonda. Un abito dal mistero e dal fascino unici, non per tutti, un capo di alta moda, di lusso. Ma soprattutto un’opera d’arte da indossare che va a connotare ogni donna in modo diverso creando una totale armonia tra corpo, mente e anima”, sottolinea la psicologa della moda Andrijana Popovich presentando Pietro Paradiso a Matera.

Non a caso quello che disegna e realizza è un “Abito per l’Anima”, a dirla con le parole di Francesco Zizzi.

“Mi prenderò cura del privilegio di essere nel tuo cuore. /Mi prenderò cura di proteggere questo cuore/ Che mi hai affidato./ Un privilegio non è scontato, non è per tutti. /Essere scelti... è un privilegio /Amare quel privilegio... è un amorevole responsabilità.”

Ricordiamo che lo stilistpietro paradisoa gioiese, dopo aver frequentato il liceo artistico si è dedicato al design di abiti da sposa, quindi è approdato a Roma dove ha approfondito i suoi studi presso l’Accademia. Nascono quindi le sue collaborazioni con le firme più famose dell’alta moda: Valentino, Pignatelli, Lancetti, Ted Lapidus, Andrè Laug, i suoi modelli sfilano nelle capitali dell’haute couture a Milano e in altre grandi città. Ma le sue radici e gli affetti lo attraggono irresistibilmente verso Gioia, questo è il porto sicuro in cui torna dopo lunghi periodi in giro per il mondo.

E nel Sud decide di investire il suo talento… In Calabria avvia una vera e propria fucina di alta moda, privilegiando tessuti tradizionali regionali - è il caso della ginestra filata con seta - e dialogando con le tipicità del Sud e del Mediterraneo quali l'olio di oliva incastonato come gemma preziosa in gioielli di raku e protagonista al pari dei suoi capi negli eventi di moda da lui ideati.

E la Rai è il più naturale degli approdi per chi come Pietro Paradiso esplora ed attinge ispirazione dal mondo.

 

Commenti  

 
#4 Silvio 2016-04-06 19:27
Orgoglio gioiese. bravo Pietro.solo un neo:il lacrimatoio...
 
 
#3 vecchia gioiese/ 2016-04-05 21:19
finalmente una bella notizia - Grazie Pietro di portare in alto il nome della nostra città, che come sempre - non ha apprezzato il tuo talento - nè a quelli prima di te che non ci sono più- ad maiora. Oltre a essere carismatico, hai un'anima bella - non è di tutti i giorni scoprire questi sentimenti. Ti conosco da piccolo e ti ho sempre adorato, anche quando facevi il chierichetto nella Chiesa Madre di Gioia. Augurissimissimi - un immenso abbraccio - spero di riabbracciarti presto. Ciao.
 
 
#2 gioiese 2016-04-05 15:30
almeno qualcuno che porta in alto il nome di gioia del colle.grazie e complimenti.
 
 
#1 GIOIESE INDIGNATO 2016-04-05 14:39
COMPLIMENTI. UN TALENTO DELLA NOSTRA TERRA.
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI