Lunedì 19 Novembre 2018
   
Text Size

PREMIO NOBEL PER LA PACE 2016 A SQUADRA AFGHANISTAN

bikethenobel_paolagianotti-1050x590

cicliste-afghane-31 "Aderiamo con determinazione alla campagna lanciata dalla trasmissione Caterpillar: Bike the Nobel. ” - commenta il parlamentare pugliese, Diego De Lorenzis, capogruppo M5S della Commissione Trasporti della Camera dei Deputati.

“Condividiamo pienamente l'idea di candidare al premio Nobel per la Pace 2016, la squadra femminile della Federazione ciclisti dell’Afghanistan. Tale candidatura è altamente simbolica, pregna di significati: la bicicletta in quanto mezzo di trasporto assolutamente ecologico è intrinsecamente veicolo di pace, non contribuendo ad alimentare i conflitti dovuti allo sfruttamento dei combustibili fossili.

“Inoltre, è sempre stato anche simbolo di libertà non solo personale: è un mezzo che c12400561_10207591507778162_1805796277837981112_naratterizza gli Stati democratici e fortemente "popolare". La bicicletta è un modo di vivere, di fruire in modo "lento", consapevole, il territorio, che permette di rimanere integrati e interconnessi alla propria comunità ma anche di scoprire altre culture e stringere nuovi legami con popoli diversi dal proprio.”

“La bicicletta pertanto come strumento di una rivoluzione culturale che ha mille motivazioni e mille sfaccettature che però si fonde benissimo con l'idea di uno strumento anche di lotta pacifica e ghandiana contro le violenze e le guerre. In questo senso la candidatura della squadra femminile della Federazione ciclisti dell’Afghanistan, è un gesto non solo auspicabile e condivisibile, ma assolutamente innovativo per riportare al centro del dibattito politico internazionale i temi fondamentali che in un mondo globalizzato riguardano tutti da vicino!"

(Ufficio Stampa M5S)

 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI