Martedì 20 Novembre 2018
   
Text Size

TEATRO. LA “SHOAH” RICORDATA DALL’I.C. CARANO - MAZZINI

teatrificio22 la guerra dei grandi

teatrificio22 la guerra dei grandiBen due gli appuntamenti che vedranno spettatori ed “in scena” gli studenti dell’I.C. Carano - Mazzini. In occasione del Giorno della Memoria, tutte le classi della scuola secondaria di I grado "Carano" e le quinte della Mazzini, assisteranno nelle giornate del 23 gennaio, presso l'auditorium della scuola, alla rappresentazione teatrale "La guerra dei grandi", a cura della Compagnia Teatrificio 22. L'attività si pone l'obiettivo di promuovere negli alunni la riflessione sulla Shoah, affinché il ricordo di quanto accaduto non venga mai meno e si diffonda nei ragazzi la consapevolezza di quali devastanti effetti possa determinare l'odio dell'uomo contro l'uomo.

La compagnia Teatrificio 22 nasce informalmente nel 2011 grazie al sodalizio artistico di Simona Oppedisano e Claudia Lerro. Il nome non è casuale: Teatrificio è un luogo di lavoro, dove si “impastano” impegno, semplicità, dedizione fino all’atto ultimo della creazione, proprio come avviene in un panificio. Associando ingredienti semplici, aspettando con pazienza cottura e lievitazione si da vita ad uno degli alimenti più importanti e più altamente nutrivi: il pane, alimento a tal punto essenziale che il termine stesso può diventare sinonimo di cibo o di nutrimento, e non solo e necessariamente fisico.

Tra le sue produzioni “La Guerra dei grandi” di Simona Oppedisano con Claudia Lerro e Gianluigi Belsito.

Secondo appuntamento teatrale mercoledì 27 gennaio, alle ore 11.00, nell’aula magna della Mazzini. Protagonisti in occasione del Giorno della memoria gli alunni della classe V C della Mazzini e I D della Scuola Carano i quali ricorderanno, a conclusione di un progetto continuità, la Shoah.

 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI