Venerdì 14 Dicembre 2018
   
Text Size

SCROOGE&MARLEY CIRCUS ... E IL GENIO DI MAURIZIO VACCA

teatro maurizio vacca

teatro maurizio vacca teatro maurizio vacca“Onorerò il Natale nel mio cuore e cercherò di tenerlo con me tutto l’anno” [Charles Dickens].

Ed è tratto dal racconto gotico-fantastico ‘Canto di Natale’ del celebre autore inglese, lo spettacolo dal titolo Scrooge & Marley Circus. Una pièce teatrale, data dalla geniale regia di Maurizio Vacca e dalle coreografie di Elsa Niccoli. Una messa in scena, avutasi giovedì 3 dicembre, che ha aperto il ciclo di spettacoli dedicati al Natale, presso il teatro Rossini.

Una critica sulla società, capace di diventare una storia commovente sul periodo più dolce dell’anno, grazie al percorso di cambiamento del protagonista: l’arido e tirchio Ebenezer Scrooge. Una fiaba che diverte non solo i più piccoli, ma anche i più grandi. Una fiaba capace di trasformare il gelo e il buio dell’egoismo nel calore di un sorriso. Particolare è il luogo della narrazione – un circo di provincia – e speciali sono i protagonisti: dei clown simpaticissimi che immettono il pubblico in una messa in scena teatrale che tocca i registri più svariati. Dal grottesco al comico, dal tragico al sentimentale, in una scansione velocissima di tempi e luoghi. Ebenezer Scrooge – interpretato dallo stesso Maurizio Vacca – durante la notte di Natale riceve alcune visite. Ad andarlo a trovare i tre spiriti del Natale – quello del passato, del presente e del futuro – preceduti da un’ammonizione dello spirito del defunto amico e collega, Jacob Marley. Una visione che gli risulta tremenda, ma che al pubblico riesce a divertire. Uno spettacolo di teatro-danza, la cui elaborazione musicale è resa da Maurizio Pinto. Bellissimi, inoltre, i costumi e le scene date dall’estro artistico di Michele Gaudiomonte.

Uno spettacolo promosso da TerrAmare Associazione Culturale: giovane associazione, dedita alla produzione e promozione di eventi culturali nell’ambito del teatro della danza. In riguardo i componenti dell’associazione affermano: “Come tutte le grandi storie, il canto di Natale ci accompagna da sempre, e sempre sa ritrovare le parole per parlarci […]”. E così di fatto avviene nella serata del 3 dicembre al Rossini. [foto Mimmo Castellaneta]

teatro maurizio vacca teatro maurizio vacca teatro maurizio vacca

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI