Martedì 20 Novembre 2018
   
Text Size

AL CIRCOLO UNIONE SERATA NOIR CON FRANCESCO SACCENTE

francesco saccente - libro scambio fatale

francesco saccente - libro doppia trappolaSabato, 14 novembre, alle ore 19 il Circolo Unione ospiterà un incontro organizzato dal Lions Club “Monte Johe” nel corso del quale - oltre ad essere presentato un noir avvincente, un cyber thriller a tinte forti: “Doppia Trappola” edito Adda, ultima produzione di Francesco Saccente -, si toccherà un tema di grande attualità: come difendersi dagli agguati tesi nei social network da stalker, hacker, scambisti, pedofili e malintenzionati.

“Doppia trappola” è il secondo episodio di una trilogia di romanzi ispirati da un lungo studio sul mondo dei social network, frutto di un'indagine giornalistica durata dieci anni.

Attraverso dialoghi serrati che colpiscono il lettore, il thriller esplora un mondo sempre meno virtuale, a tratti rocambolesco, quello dell’adescamento di vittime su internet e dei pericoli che si incontrano quando, spento lo schermo, ci si scontra con una pericolosissima realtà.

Accoglieranno i convenuti il presidente del Lions - Maurizio Dell’Aera - e il presidente del Circolo Unione - Leonardo Marazia.

Dopo i saluti, la giornalista di Tele Norba Annamaria Minunno introdurrà l’autore e gli ospiti - tra i massimi esperti nel settore - la psichiatra e criminologa Rosalisa De Sario e il criminologo informatico Roby Borraccia -, i quali converseranno con il pubblico svelando le insidie della rete e offriranno preziosi consigli su come difendersi e tutelarsi.

“Nel corso della serata - dichiara Lucio Romano, presidente Lions della III Circoscrizione che avvierà alcune riflessioni sul tema - saranno raccolti fondi per il service Lions “Il libro parlato”, ovvero una audiobiblioteca di libri letti per ipovedenti.doppia trappola

IL ROMANZO

Protagonisti del romanzo ambientato in Puglia sono Sunny Mayer e Scott Fischer, investigatori della National Cyber Cryme Unit di Scotland Yard, che insieme a Rolando Borini ed Elena Morese della Polizia Postale italiana, danno la caccia a pericolosi serial killer che adescano le loro vittime su internet.

Così come in “Scambio Fatale” (Mario Adda editore - Bari 2013), anche in questo romanzo si intrecciano realtà, virtualità, trasgressioni sessuali e amore. Un noir poliziesco scritto con l'occhio del cameraman. descrizioni particolareggiate, sequenze filmate, primi piani e totali come se fosse un video. Saccente mette il lettore in guardia dai labirinti dei social network, mondi affascinanti in cui si entra ed è difficile poi uscirne. Romanzo attuale per i temi trattati, frutto di studio e indagine, perché mette in luce la pericolosità degli hacker, la pedopornografia, la violenza sulle donne, la piaga della prostituzione e le tecniche investigative delle polizie informatiche europee impegnate a individuare i criminali che operano su internet. Come il precedente romanzo, un “noir avvincente, un cyber thriller” a tinte forti, dalla scrittura semplice e discorsiva, con scene e azioni veloci, da set cinematografico, ambientazioni ricche di particolari e dialoghi brevi e serrati, che in realtà si rivela un pretesto per affrontare uno dei problemi più attuali: la difesa della propria privacy nel momento in cui si finisce nei “gironi” dei social network, da cui non si è fuori cancellandosi o cancellando il contatto “scomodo”... ben altro potrebbe essere in agguato e quel che succede ai protagonisti del romanzo, ne è la conferma. Ma “prevenire” e difendersi, con pochi e utili accorgimenti si può.francesco saccente

L’AUTORE

Francesco Saccente - uno tra i più noti ed esperti cameraman freelance nazionali che collabora con testate giornalistiche di Rai, Mediaset, La 7 e diverse tv straniere - nel maggio del 2013 ha ricevuto il Premio Nazionale Giornalistico "Leonardo Azzarita" a Molfetta (Ba) come miglior cameraman italiano 2013, come autore per Mario Adda editore ha scritto:" Mòòò...c'sì zamp! Mòòò...quanto sei grezzo!" (2010), cristallizzando in maniera divertente ed impietosa una serie di comportamenti ed abitudini relative allo stile di vita piuttosto vistoso e chiassoso tipico del coatto, tamarro, cafone, divenuto un cult sulla baresità; "Cassius Obstinatus - I segreti di Cesare" (2011), biografia semiseria del condottiero romano e "Scambio Fatale" (2013), cyber-thriller che si è aggiudicato il Premio Letterario Nazionale Osservatorio (Bari 2014), nonché primo episodio di una trilogia di romanzi cyber thriller che narra la vita di una coppia, assuefatta all’abitudine e alla routine di un matrimonio logoro e potrebbe approdare sui set cinematografici. La vita, scandita da ritmi e abitudini consolidate, viene sconvolta e modificata dall’approcciarsi della moglie alla Rete in cui rimarrà intrappolata che trasformerà da virtuale in reale la relazione con un’altra coppia. Romanzo noir, erotico, attuale per i temi trattati perché mette in luce due emergenti figure quali lo stalker e l’hacker e i nuovi rapporti di coppia, mixando elementi diversi che si fondono perfettamente fino al colpo di scena finale.

francesco saccente - libro scambio fatale

Commenti  

 
#2 Libero Didire 2015-11-13 20:32
Spiacente non esserci, comunque auguroni per la tua opera sperando che i crimini da te descritti diminuiscano al più presto e soprattutto che la società sia più pronta alla difesa dei nuovi reati.
 
 
#1 Francesc Saccente 2015-11-13 13:35
Se verrete non ve ne pentirete. A domani
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI