Sabato 24 Agosto 2019
   
Text Size

BANDO REGIONE PUGLIA ASSEGNO DI CURA

assegno-di-cura

logo20Regione20Puglia20a20coloriIn data 18.02.2010 sul Bollettino Ufficiale della Regione Puglia n 32 è stato pubblicato il Bando pubblico per l’erogazione di misure di sostegno economico, cioè ASSEGNI di CURA per i carichi di cura familiari, connessi a situazioni di fragilità per non autosufficienza e disabilità (annualità 2010-2011).

Si tratta di un contributo economico mensile ad integrazione delle prestazioni sociali e socio sanitarie domiciliari e semi residenziali erogate dall’Ambito territoriale per la persona non autosufficiente il suo nucleo familiare oppure ad integrazione delle prestazioni sanitarie domiciliari.

Sono legittimati alla richiesta di accesso al contributo di € 500 mensili per un massimo di € 6000 annui, cumulabile con l’indennità di accompagnamento:

gli anziani e disabili gravi che vivono da soli con assistenza a domicilio da “care giver “privato

gli anziani disabili gravi che vivono alla data del Bando nel nucleo familiare che assicura una adeguata assistenza a domicilio

2010_03_25-avviso-prima-dotanziani e disabili gravi che risultano ricoverati presso strutture socio assistenziali e socio sanitarie residenziali per un progetto di rientro al domicilio ove ricorrano le condizioni

minori gravemente disabili assistiti in maniera continuativa a domicilio da genitori o da care giver privato

Il riconoscimento della domanda è sottoposto alle seguenti non disgiunte condizioni:

- ISEE del nucleo familiare di riferimento non superiore a 15000 euro

- Reddito individuale della persona non autosufficiente non superiore a 15000 euro

L’accesso al contributo è determinato nella durata di 12 mesi, con scorrimento della graduatoria che rimane in vigore due anni.

La Regione Puglia si è convenzionata con CAF e Patronati per l’accesso on-line.

I termini scadono alle ore 12 del 19 aprile 2010.

Commenti  

 
#5 Loredana limonta 2011-08-17 21:09
Senza questo assegno di cura siamo sprovvisti anche della nostra dignità:( spero siano continuativi e che le problematiche burocratiche nn blocchino tale aiuto. Grazie
 
 
#4 leonardo 2011-06-08 16:12
delle chiacchiere ne abbiamo le scatole piene noi vogliamo sapere quando uscira la graduatoria e l'erogazione perchè da marzo 2010 siamo a giugno 2011 e non si sa ancora niente di niente ne dai comuni ne dalla provincia basta chiacchiere....
 
 
#3 Patrizia 2011-05-02 15:05
Una scelta umana e coraggiosa quella della Regione Puglia in tema di non autosufficienza , cioè erogare gli assegni di cura,scelta che la pone in netto contrasto con le scelte di regioni come l’Umbria e la Toscana che se ne infischiano del carico di cura ed assistenza di molte famiglie con disabili gravi ed anziani non autosufficienti.
Gli amministratori di quelle Regioni preferiscono donare centinaia di milioni di euro alle strutture residenziali permanenti ,dove famiglie sempre più in difficoltà economiche ,straziate dal dolore e dal rimorso si trovano costrette a collocare i loro cari non più autonomi non avendo denari a sufficienza per pagare le badanti.
Un plauso al Presidente Vendola !
 
 
#2 valentina 2011-03-10 18:47
ma quando dovrebbe uscire la gladuatoria?
insomma possibile che in puglia debba andare tutto a rilento?
che schifo
 
 
#1 fanelli alessadro 2011-02-23 19:02
volevo sapre dell'assegno di cura per fanelli alessandro se stiamo in graduatoria grazie
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.