Mercoledì 21 Novembre 2018
   
Text Size

“SETTANTA VOLTE DONNA” 70 STORIE CON GIANNI SPINELLI

gianni spinelli

gianni spinelliIl libro di Gianni Spinelli “Settanta volte donna” arriva a Sammichele di Bari (serata promossa dal “Centro Studi Storia Cultura e Territorio”), dove sarà presentato giovedì (Sala Hotel Esperia, ore 18). Con l’autore saranno il direttore di “Città dei bimbi” Elisa Forte, l’operatrice culturale Amalia Mancini e il regista Vito Marinelli, con letture dell’attrice Giovanna Carelli.

“Settanta volte donna” è passato da una passerella all’altra, dal debutto in Feltrinelli, al “Libro Possibile” di Polignano, ai “Libri nel Borgo Antico” di Bisceglie, alla rassegna “Cinema & Letteratura” di Mola, alla giornata della Fiera del Levante, con soste varie in città e paesi. È stato recensito da quotidiani e settimanali anche nazionali. Un successo notevole, con le copie della prima edizione esaurite.

Settanta incipit o un romanzo intero composto da settanta incipit? Il libro di Gianni Spinelli, giornalista professionista e autore di altre tre libri, ha una formula molto originale.

Massimiliano Porturri deve scrivere un libro sulle donne, ma le “sue” donne non gli consentono di fare scelte nette: vogliono tutte un ruolo e lo assillano. L’autore cede, le accontenta. E scrive settanta storie brevissime, ma lunghissime come altrettanti romanzi. A cominciare da quella di Virna, a 15 anni attrice dell’amore. Continuando con Chanit, la donna-giraffa. Per finire, con le tre protagoniste di un singolare e sexy modo di leggere i libri. Viene fuori un affresco evocativo di caratteri, sogni e fantasmi, che dipingono una femminilità talora intima, talora ruvida nella sua quotidiana realtà, talora eterea e surreale. Un inno dolce e ironico alla forza dell’altra metà del cielo.

Una scrittura leggera e godibile, come è nel Dna di Gianni Spinelli.

gianni spinelli

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI