Domenica 18 Novembre 2018
   
Text Size

CONCORSO “ORIZZONTI SOLIDALI”. RECORD DI RICHIESTE

ORIZZONTI SOLIDALI

ORIZZONTI SOLIDALI"Il  bando di concorso ‘Orizzonti solidali’, promosso dalla Fondazione Megamark di Trani - in collaborazione con i supermercati A&O, Dok, Famila e Iperfamila e con il patrocinio della Regione Puglia e del suo assessorato al Welfare - finalizzato a sostenere iniziative di responsabilità sociale in Puglia – ha registrato un record di partecipazioni e di richieste di finanziamento.

Sono 190, infatti, i progetti proposti da associazioni di volontariato, cooperative sociali, associazioni di promozione sociale e Onlus provenienti da tutta la Puglia: 62 progetti giungono dalla provincia di Bari; 36 da Taranto e dintorni, 35 dalla BAT, 22 da Lecce, 21  da Foggia e 14 da  Brindisi eORIZZONTI SOLIDALI comuni limitrofi.

Giunto alla sua quarta edizione, il concorso ha registrato quest’anno richieste di finanziamento per un totale che sfiora i cinque milioni di euro. Durante la scorsa edizione, nella quale le richieste di finanziamento superavano i quattro milioni di euro, la Fondazione Megamark decise di assegnare 130 mila euro, superando la soglia dei 100 mila inizialmente previsti dal bando, per sostenere le iniziative più meritevoli. Quest’anno si rinnova e cresce l’impegno della Fondazione che ha deciso di destinare a ‘Orizzonti solidali’ 150 mila euro.

In particolare, dei 62 progetti provenienti da realtà del terzo settore della provincia di Bari, per i quali si richiedono in totale  quasi 1,5 milioni di euro, 28 riguardano l’assistenza sociale, con iniziative a sostegno di persone in condizione di disagio, 12 sono incentrati sulla cultura, con attività volte a favorire la promozione dell’arte e del sapere soprattutto nei confronti di pubblici appartenenti a contesti socioculturali emarginati, 16 sono i progetti proposti nell’ambito sanitario, per l’assistenza sussidiaria alle strutture sanitarie pubblichORIZZONTI SOLIDALIe e 6 quelli nel settore ambientale, con programmi di educazione e informazione ambientale, sviluppo sostenibile e arredo urbano.

La maggior parte dei progetti provengono da associazioni, cooperative e onlus di Bari (ben 19) e Corato (8); ma anche da altre realtà locali, come Gioia del Colle, Santeramo in Colle, Putignano, Noci, Casamassima, Altamura, Giovinazzo, Triggiano, Molfetta, Conversano, Monopoli, Sannicando di Bari, Capurso, Modugno, Bitritto, Ruvo di Puglia, Bitonto, Terlizzi, Alberobello.

La commissione, composta da rappresentanti della Fondazione Megamark, un esperto di responsabilità sociale di impresa e un esponente dell’assessorato regionale al Welfare, è già all’opera per analizzare e valutare i progetti. Entro il 30 settembre saranno resi noti i più meritevoli, destinatari dei fondi messi a disposizione da questa edizione del bando".

(Fondazione Megamark)

 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI