Venerdì 16 Novembre 2018
   
Text Size

RIAPRE IL MUSEO DEDICATO AL MITO RODOLFO VALENTINO

rodolfo valentino museo

rodolfo valentino museo “Domenica 12 luglio 2015, alle ore 20,00, riapre il Museo Rodolfo Valentino di Castellaneta dopo circa quattro mesi di restauro e di consolidamento strutturale, con lavori finanziati al 50% mediante i fondi del Gal Luoghi del Mito (misura 323 - Azione 1) che hanno riguardato  il risanamento di lesioni provocate da cedimenti della volta in alcuni vani della struttura a causa di infiltrazioni e umidità.

La Fondazione Rodolfo Valentino di Castellaneta ha dotato la struttura museale di impianto di aria condizionata.

In occasione della riapertura del museo viene presentato in anteprima nazionale il primo volume della triade “Rodolfo Valentino quasi una autobiografia 1895 – 1913” edito dalla Fondazione Rodolfo Valentino con gli interventi di Antonio Ludovico (autore del libro e direttore del Centro Studi della Fondazione Rodolfo Valentino), Paolo Orlandelli (attore e regista), Anna Ritrodolfo valentino museoa Dettorre (assessore alla Cultura del Comune di Castellaneta) e Giovanni Gugliotti (sindaco di Castellaneta).

In questo testo Ludovico, partendo dalla prima testimonianza autobiografica scritta da Rodolfo Valentino nel febbraio 1922 (e adesso per la prima volta pubblicata in Italia) e continuando con gli altri testi autobiografici come “La storia della mia vita” e “Il mio diario privato”, scritto da Rodolfo Valentino in seguito al viaggio compiuto in Europa nel 1923, ha ordinato in maniera sistematica, rigorosa e approfondita una nuova quasi autobiografia di Rodolfo Guglielmi Valentino che, in forma di schede corredate di documenti fotografici, ripercorre i primi 18 anni di vita, dalla nascita al 1913, anno della sua partenza per l’America; nel volume è ricostruita anche la sua famiglia e la realtà di Castellaneta, con immagini d’epoca, tra la fine dell’ottocento e gli inizi del novecento”.

 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI