INTITOLATA PIAZZA AL NOSTRO DON VITO MAROTTA-foto

intitolato largo a don Vito Marotta a bitritto

intitolato largo a don Vito Marotta a bitritto Il 15 giugno scorso la comunità di Bitritto ha onorato la memoria di Mons. Mariano Magrassi (Vescovo di Bari dal 1977 al 1999) e di Don Vito Marotta (Parroco a Bitritto dal 2008 al 2009) dedicando loro due piazze: Largo Mons. Magrassi (antistante la Chiesa della Trasfigurazione) e Largo Don Vito Marotta (parte di via R. Bonghi). In questo solenne giorno la comunità tutta di Bitritto, a partire dal primo cittadino Giuseppe Giulitto e dal presidente del consiglio comunale Francesco Valente, ha voluto ricordare queste due esemplari figure di Pastori che hanno arricchito non solo la chiesa bitrittese, ma quella dell’intera diocesi di Bari-Bitonto.

Ad ufficiare la Celebrazione Eucaristica è stato il vescovo dell’Arcidiocesi Bari-Bitonto Francesco Cacucci, il quale ha concelebrato insieme ai tanti sacerdoti intitolato largo a don Vito Marotta a bitrittodi questa comunità, al vicario generale della diocesi Mons. Domenico Ciavarella, a don Biagio Lavarra (amico d’infanzia e di seminario di don Vito Marotta) e don Alfonso Giorgio. Mentre prima dello scoprimento della lapide è giunto anche un altro sacerdote gioiese, don Dorino Angelillo.

Nel corso della cerimonia, alla mamma, al papà e al fratello di don Vito, si sono uniti in preghiera anche alcuni amici. Ad iniziare da Enzo Quarto (giornalista Rai e presidente UCSI Puglia), Ciccio Lombardi (curatore insieme agli amici della comunità di Loseto, della pagina Facebook: Ciao don Vito), Antonio Rubino (corrispondente da Bari de L’Avvenire), l’ing. Nino Romano e Andrea Mongelli (forse due degli ultimi amici ad averlo visto in vita).intitolato largo a don Vito Marotta a bitritto

Fra gli interventi, significativo è stato quello di Mons. Cacucci, il quale nel corso dell’omelia ha tratteggiato l’opera e la personalità di don Vito Marotta. Cosa che ha fatto anche don Mimmo Lieggi, parroco della parrocchia Santa Maria di Costantinopoli. Come pure importante è stata la testimonianza portata dal neo governatore pugliese Michele Emiliano (presente in forma privata a Bitritto, perché amico di don Vito ed ex sindaco di Bari, dove il sacerdote ha svolto il suo ministero come parroco di Loseto). [foto Mario Di Giuseppe]