Domenica 18 Novembre 2018
   
Text Size

PARTECIPATA VII EDIZIONE DI GIOIA IN BICICLETTA-foto

gioia in bicicletta 2015

gioia in bicicletta 2015 Mercoledì 2 giugno si è svolta nella nostra città la 7° edizione di “Gioia in bicicletta”, organizzata dall’Inter Club “Giacinto Facchetti”. In realtà questa manifestazione viene da molto più lontano. Infatti fu iniziata nel 1987 da una associazione di volontariato, la prima in assoluto nel nostro territorio, che riuniva giovani e “sempre giovani” per iniziative di cultura e di solidarietà. I componenti erano di varia estrazione sociale, “insieme” per la gioia di collaborare e di “svegliare” la città. E ci sono riusciti.

Con il primo Presepe Vivente, condotto per dieci anni. Con  un lungo calendario natalizio; con il mercatino di S. Lucia, con lo spettacolo natalizio, con il saluto all’anngioia in bicicletta 2015o nuovo, con la festa della befana ed il  pranzo per “sempre giovani e persone sole (quelli che ora vengono indicati come “extracomunitari”)”,  con la  festa di Ringraziamento, per ringraziare proprio tutti.

Inoltre il primo falò di S. Giuseppe e la partecipazione al carnevale “ritornato a Gioia”. La presentazione della maschera per la città nel personaggio del “Fiammus”. Forse qualcuno ricorda ancora. E poi nell’87 il progetto più caro, perché rendeva protagonista  tutta la città con il coinvolgimento del centro abitato e della campagna.gioia in bicicletta 2015

Dopo qualche anno di sosta forzata, sette anni fa, ad opera dell’associazione sportiva “Inter Club Giacinto Facchetti”, la ciclo passeggiata è tornata nelle nostre strade. Nel frattempo un'altra organizzazione di Presepe Vivente, altri falò. E noi siamo contenti di aver smosso le acque, anche se qualche ricordo ci farebbe piacere.

Altre ciclo passeggiate. Ma la nostra è diversa! Un’intera giornata all’aria aperta. I nostri slogan unici: “Più bici, più amici! Auto più bici=uguale più amici”. Cioè l’invito agli automobilisti costretti, all’uso dell’auto, a portare sul cofano una bici pergioia in bicicletta 2015 girare in città,con grande riduzione di inquinamento.

Se non si fosse interrotta la numerazione, quest’anno si sarebbero festeggiati i 25 anni dell’iniziativa. Il grande traguardo sarà certamente raggiunto dall’Inter Club, che con passione e qualità porta avanti l’iniziativa.

Oltre 300 i partecipanti all’ultima edizione; 500 posti a sedere per il ristoro  presso il bellissimo parco del “Country club”, dove tutti i gruppi familiari hanno consumato con un modesto contributo un ricco pranzo a base di prodotti locali. Vari gli sponsor, piccoli e grandi, tutti ugualmente utili alla riuscita della “grande festa”.

La manifestazione ha avuto il patrocinio dell’agioia in bicicletta 2015mministrazione comunale. Tra gli sponsor più importanti, sempre presenti con il loro contributo all’iniziativa: la Granarolo S.p.a che ha distribuito nella prima sosta in Piazza Dalla Chiesa i suoi prodotti; la ditta Top Quality che ha offerto, anche quest’anno, le sue ciliegie e bottigliette di acqua fresca; la ditta Gioiella, di Pinuccetto Capurso con le sue mozzarelle;  Martino Nettis ha offerto ancora latticini e la Macelleria Michele Ludovico ha offerto i suoi famosi zampini. Nel pomeriggio, sino a sera hanno allietato e fatto ballare grandi e piccini: Beppe Junior – Mister Zitella; Eleonora Capurso ed il DJ Filippo Pavone. ART Director Nino Piscitelli. Molto preziose le collaborazioni delle associazioni: Ogechi, A.So.Tu.Dis. È stata sorteggiata una bici offerta dalla ditta Sportesse. Tutti i partecipanti indossavano magliette targate Fidas.

Grazie a tutti ed arrivederci alla prossima edizione, anche se c’è il progetto di essere presenti nel territorio con altre iniziative, sempre in bici. (foto Mario Di Giuseppe e Angela Pasqualicchio)

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI