Mercoledì 21 Novembre 2018
   
Text Size

36° STORMO. “GRUPPO PROTEZIONE DELLE FORZE” COMPIE 35 ANNI

36° stormo gioia del colle

36 stormo 35° anniversario GPF “In data 19 maggio 2015, il Gruppo Protezione delle Forze del 36° Stormo di Gioia del Colle ha raggiunto un importante traguardo: il 35° anniversario dall’istituzione quale Gruppo autonomo.

Il G.P.F. assicura 24 ore su 24 per 365 giorni l’anno, la difesa dei punti nevralgici della base, al fine di consentire l’assolvimento della missione assegnata allo Stormo, garantendo il massimo grado di protezione delle forze (uomini e mezzi).

L’esordio dell’evento del 19 maggio ha visto la consegna delle croci commemorative per la pubblica sicurezza, conseguite da militari che sono stati impegnati nell’Operazione “Strade Sicure” e, poco più tardi, si è colta l’occasione per richiamare alla mente quella che è la storia dell’ente.

Il Gruppo Protezione delle Forze trova le sue origini nel Gruppo Difesa, nato nel lontano maggio 1980.

Prima di allora, esisteva la Compagnia Protezione Locale, dipendente dal 436° Gruppo STO e divenuta autonoma solo nell’inverno 1975. Qualche anno dopo, intorno al 1986, si assistette ad un ulteriore cambiamento: la tigre, distintivo storico del Gruppo Difesa, cedette il posto al lupo.36 stormo 35° anniversario GPF

Nessun animale fu più indicato perché il lupo, con la sua indole fortemente aggressiva, territoriale e protettiva e con uno spiccato senso della gerarchia e del branco, ben si allineava con le attività di vigilanza e protezione della base e con il forte spirito di corpo, che ha sin dall’inizio caratterizzato tutti i componenti del Gruppo, dal comandante sino ad arrivare ai più bassi in grado.

Da sempre il G.P.F., infatti, si è distinto per un elevatissimo senso di fierezza e orgoglio dei propri militari, accumunati da una celata ma fortissima forza centripeta verso il Gruppo. Nel corso del tempo si è passati dai grandissimi numeri dei tempi della leva a cifre sempre più ridotte, ma questo ha solo rafforzato ancora di più il legame.

Nel 2004, vi sono state anche le prime due ragazze assegnate al GPF che ben si sono integrate con il Gruppo che le hanno tempestivamente accolte benevolmente. Lavorare insieme per anni, addestrarsi costantemente in vista sempre di nuove prove e valutazioni, ha dato modo di migliorarsi sempre di più e formarsi professionalmente. In ottemperanza alla professionale specializzazione, il GPF è chiamato a svolgere operazioni di vigilanza e protezione anche fuori del consueto sedime aeroportuale, sia in missioni nazionali che estere.

Gli uomini e donne del Gruppo Protezione delle Forze, infatti, assieme a colleghi di altri reparti, continuano a dare un importante contributo nell’operazione “Strade Sicure”, dove, mandato dopo mandato, garantiscono la sicurezza del nostro Paese, tutelando ogni singolo cittadino e assicurando la sorveglianza a punti sensibili in concorso con le forze di polizia. Da poco, inoltre, abbiamo assistito all’impiego di personale del GPF nell’operazioneBaltic Air Policingin Lituania per garantire la sicurezza di uomini e mezzi.36 stormo 35° anniversario GPF

Dal 27 dicembre 2014 uomini e donne del glorioso 36° Stormo sono impegnati nella suddetta operazione NATO che vede rischierati gli Eurofighter Typhoon italiani al fine di assicurare l’integrità dello spazio aereo sui cieli della Lituania, Estonia e Lettonia, così come stabilito dalla turnazione dell’Alleanza Atlantica. Oltre alle missioni in teatro nazionale ed internazionale meritano importanza coloro che, giorno dopo giorno, lavorano per indottrinare, addestrare, preparare al meglio tutto il personale dello Stormo.

Anno dopo anno, si è cercato di perfezionare sempre più l’addestramento del personale, dando ai nuovi arrivati un esempio di professionalità dell’Aeronautica Militare.

Etica, competenza e passione hanno da sempre accomunato tutti le componenti del Gruppo Protezione delle Forze”.

Ufficio Stampa Comando 36° Stormo 

36 stormo 35° anniversario GPF

Commenti  

 
#1 lupo 2015-05-29 16:05
tanti tanti auguri a tutti voi.W IL 36 W IL GPF
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI