DIVERTIMENTO E SOLIDARIETÀ CON “I LADRI DI CARROZZELLE”

ladri di carrozzelle

Ladri-di-Carrozzelle Un percorso che si snoda sul valore della solidarietà e della carità, quello intrapreso dalla comunità religiosa e civile di Gioia del Colle. Un cammino che si consolida questa sera, mercoledì 27 maggio 2015, quando in occasione dei festeggiamenti per il Santo Patrono “San Filippo Neri”, si terrà la “Giornata della Solidarietà”. Un momento che sofferma l’attenzione sull’importanza dell’Altro e dello stare assieme, dell’attenzione e delle cure da rivolgere al prossimo, azione che tra l’altro si concretizza con l’offrire la mensa agli ambulanti e celebrando la messa per disabili, malati e anziani. Alla cerimonia sono state invitate tutte le associazioni del settore, cui è anche dedicato il concerto dei Ladri di Carrozzelle.

Proposto e fortemente voluto da “L’Aquilone”, lo spettacolo musicale, dal titolo “Quello che non ti aspetti”, vedrà protagonista la bladri di carrozzelle concertoand romana che con il suo entusiasmo coinvolgerà il pubblico presente. Il tutto senza tralasciare di lanciare un messaggio profondo: la particolarità, infatti, della travolgente band è l’essere composta da persone con disabilità.

“La festa non è solo di chi e per chi sta bene - dichiarano dal Comitato Festa Patronale -  ma anche e soprattutto di chi soffre e sviluppa capacità eccezionali per affrontare le difficoltà di ogni giorno. Invitare “I ladri di carrozzelle” è un segno di apertura, di accoglienza, è la risposta ad un grido di aiuto in un momento di sofferenza globale. Dobbiamo essere solidali e costruire momenti di serenità, lasciando da parte le polemiche inutili e fini a se stesse. Ogni cosa ha un senso… ricordiamo che San Filippo era il Santo della gioia, non ha senso celebrarlo se non lo si conosce e se non prende esempio da lui. Non è un caso che abbia indossato il grembiule nelle sue peregrinazioni di Santo al servizio della comunità e della carità.”

Tornando a “I ladri di carrozzelle”, portati a Gioia negli anni passati da Gaetano Mele con il supporto dell'A.so.tu.dis. e altre persone in particolare Angela Girardi e Massimo Donvito, in un emozionante concerto in Piazza Plebiscito, ricordiamo che la disabilità è una “caratteristica” che non limita i ragazzi del gruppo, ma anzi li motiva a portare avanti un progetto ambizioso: diffondere, attraverso la musica, un’immagine nuova e insolita delle diverse abilità. L’iniziativa del concerto è promossa, inoltre, dal “Comitato Festa Patronale San Filippo Neri- Gioia del Colle”, Agos Ducato- Gioia del Colle, Tecno Town e Depa Ferramenta.

La Giornata della Solidarietà prevede, oltre al concerto, diversi appuntamenti: alle ore 18 in Piazza Plebiscito, si terrà la celebrazione eucaristica per gli anziani e gli ammalati, presieduta da Mons. Domenico Ciavarella e arricchita dalla presenza di numerose associazioni quali l’ASOTUDIS e l’AMASI. La Messa sarà, inoltre, preceduta dal classico appuntamento con il “Pranzo di San Filippo” per gli ambulanti, organizzato e curato dal centro di ascolto "Dal silenzio alla parola".