“GIORNATA MONDIALE DELLA RADIO” CONCLUSO PROGETTO-foto

era e giornata mondiale della radio

era e giornata mondiale della radio “Si è appena concluso il Progetto denominato "Giornata Mondiale della Radio"  presso I.I.S. Galileo Galilei - Leonardo Da Vinci, tenutosi dall' Associazione E.R.A. Sez. Gioia Del Colle - Golf Sierra 1.

Il Progetto ha visto la partecipazione di tutte le classi dei vari indirizzi e la collaborazione molto attiva dei professori dell'istituto, ed in particolar modo del tutor del corso il Prof. Fernando Indelicati e della Preside Prof.ssa. Rosa Roberto, che ha promesso di inserire questo percorso informativo tra le attività extrascolastiche offerte  in modo gratuito.

A dare nozioni di telecomunicazioni (TLC) sono stati: IU7BPN Luciano Mancino, IZ7UNK Maurizio Morea, IU7BSP Marco Fasano e SWL I12818/BA Pino De Bellis, i quali si sono alternati con i vari argomenti, menzionando in pera e giornata mondiale della radioarticolar modo il ruolo dei radioamatori, come diventare radioamatore e le modalità per conseguire la patente da operatore di stazione radio e l'importanza della radio nell'ambito della Protezione Civile, senza ovviamente mai appesantire il tema trattato.

Nello specifico, la lezione si soffermava sulla definizione del Volontario con i suoi diritti e doveri e l'importanza dell'aiutare il prossimo senza nessuno scopo di lucro, il tutto senza tralasciare lo spirito della sperimentazione che raffigura i radioamatori volontari e l'educazione che li contraddistingue per il loro modo di essere e comunicare.

Con il continuo coinvolgimento dei ragazzi, si è definita brevemente la storia della radio con la sua evoluzione, sono stati dati alcuni cenni del suo inventore Guglielmo Marconi e si è sottolineata la sua importanza nelle situazioni di calamità e di comera e giornata mondiale della radioe la comunicazione via etere sia fondamentale ed insostituibile.

Esempio portato agli alunni è stato quello durante l'evento sismico dell'Aquila nell'Aprile 2009, in cui senza l'apparato ricetrasmittente non sarebbero potuti partire ed arrivare in brevissimo tempo gli aiuti di ogni genere mettendo in moto così la macchina dei soccorsi.

Sono stati accennati alcuni dettagli tecnici elencando in particolar modo le bande di frequenza assegnate ai radioamatori con le loro differenze, i sistemi analogici utilizzati e le implementazioni di tipo digitale.

Inoltre al termine di ogni lezione, per la gioia dei ragazzi, si è svolta anche una prova pratica dove si è usato il Codice Q e l'alfabeto fonetico , ed un rapido ascolto della Stazione Spaziale Internazionale (I.S.S.) durante il suo passaggio sul territorio nazionale, dimostrando che era e giornata mondiale della radioattraverso l'utilizzo dell'apparato radio si riesce ad arrivare sin a 400 km di distanza nello spazio trasmettendo e ricevendo messaggi con un veicolare utilizzato come apparato base.

L'Associazione E.R.A. Sez. Gioia del Colle - Golf Sierra 1 coglie l'occasione per ringraziare l'Istituto nella persona della Dirigente Scolastica, i docenti e soprattutto gli alunni per l'attenzione e la fiducia dimostrata durante il percorso informativo nei confronti di chi, mettendo a disposizione il proprio tempo libero, ha cercato di sensibilizzare e stimolare la nuova generazione tramandando la cultura radiamatoriale e radiantistica”.

(Associazione E.R.A. Sez. Gioia del Colle - Golf Sierra 1)