Mercoledì 21 Novembre 2018
   
Text Size

MUSICA D’AUTORE AL RED PEPPER CON IL DUO VERNA-GALIZIA

verna e galizia al red pepper

verna e galizia al red pepper Giovedì 7 maggio il risto-pub Red Pepper ha ospitato la bravura e l’originalità di due giovani musicisti pugliesi: Pietro Verna, voce e chitarra e Francesco Galizia, fisarmonica e sax, i due hanno proposto: “un viaggio musicale anomalo, originale e personalizzato, che accarezza le sponde del cantautorato: da quello più tradizionale, a quello più atipico ed intrigante” così Verna definisce “Cantautorando” lo spettacolo che sta portando in giro per i locali della regione.

Comincia la serata con “Meraviglioso” di Domenico Modugno suscitando emozioni e applausi nei presenti, Verna così si presenta e presenta l’amico Galizia e augura “un sereno e gustoso ascolto a tutti”. Il viaggio continua con “Guarda che luna” di Fred Buscaglione, “Un giudice” di Fabrizio De Andrè, “Prendila così” di Lucio Battisti, e ancora “Vieni via con me” di Paolo Conte, “Attenti al lupo” di Lucio Dalla, “Non è Francesca” di Battisti e “Piazza Grande” di Dalla.

Il personale viaggio di Verna e Galizia ha abbracciato anche le note e la poesia di Pino Daniele interpretando magistralmente “Io per lei” e “Je so’ pazzo” per poi rincontrare Battisti con “Non dire no”. Si continua con “Dedicato” di Loredana Bertè e con una canzone scritta quarant’anni fa ma ancora straordinariamente attuale come “Svalutation” di Adriano Celentano, poi tocca a “I treni a vapore” di Ivano Fossati. Introducendo il brano successivo, Verna rivolgendosi ai ragazzi presenverna e galizia al red pepperti: “questa la conoscete” e partono le note di “Me so’ mbriacato” del giovane cantautore romano Alessandro Mannarino.

L’originale viaggio musicale si avvia alla conclusione con due canzoni di Vinicio Capossela: “Che cossè l’amor” e la meno conosciuta ma non meno bella “All’una e trentacinque circa”, Verna torna ad omaggiare Modugno con “Vecchio frak” e Buscaglione con “Buonasera signorina, buonasera” ultimo pezzo in scaletta, ma applauditi dai presenti i due musicisti concedono un doppio bis di tutto rispetto, all’altezza della serata trascorsa, ovvero “Bocca di rosa” di De Andrè e “Buonanotte fiorellino” di Francesco De Gregori. Verna e Galizia ringraziano i presenti e l’intero staff del Red Pepper per l’ospitalità.

Serate di questo livello fanno ben sperare sul futuro della musica e fanno onore a chi permette alle giovani promesse di ritagliarsi spazi e farsi conoscere. Non mancano le occasioni per poter ascoltare i due musicisti, infatti Pietro Verna dopo aver aperto i due concerti del maestro Roberto Vecchioni del 19 e 20 aprile scorso al Teatro Forma di Bari, aprirà questa domenica 24 maggio il concerto di Ron a Bitonto in Piazza Cavour. Francesco Galizia, invece, suonerà il sax nell’orchestra Rai lunedì 25 maggio in occasione dell’“Oscar TV - Premio Regia Televisiva” trasmesso in diretta su Rai 1 dalle 21:00.

 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI