Domenica 21 Aprile 2019
   
Text Size

“MANGAMES” UN EVENTO DAL SUCCESSO STRAORDINARIO

mangames fiera fumetto

mangames fiera fumetto Sabato 27 e domenica 28 dicembre si è svolta la due giorni dedicata al fumetto, videogames e animazione all’interno della fiera “Mangames” presso il PalaCapurso di Gioia del Colle prima edizione di questo colorato evento organizzato dai fratelli Vanni e Piero Bencresciuto, titolari della fumetteria “Fumetto Nascosto” in via Leopardi sempre nella nostra città.

L’evento ha superato di gran lunga le più rosee aspettative calamitando un gran numero di appassionati e avventori casuali.

Tanti gli appuntamenti, gli eventi e gli ospiti in programma che hanno riempito il palazzetto impremangames fiera fumettoziosito dagli stand che proponevano al pubblico gadget, fumetti e tornei vari disseminati qua e là.
Hanno aperto la manifestazione alcuni Youtubers tra i più visualizzati della rete: I “Nirkiop” e “Pio3D
” autori di video divertenti, i ragazzi di “Retroplayers” specializzati nelle top10 dal tono goliardico e il gruppo “Parliamo di videogiochi” che hanno messo in piedi una vera e propria redazione giornalistica che si occupa di recensire videogames dando al tutto un’impronta professionale.
E proprio per gli appassionati di videogiochi erano
mangames fiera fumetto presenti delle postazioni in cui era possibile affrontare vari tornei (Crash Team Racing, Super Smash Bros, Tekken 3, Street Fighter e Super Mario), previa iscrizione, organizzati dall’Associazione Culturale Ludica Ricreativa di Santeramo in Colle “La Taverna dei Giocatori” di cui è presidente Francesco Calculli accompagnato dal suo gruppo (Vito, Anna, Marco, Nico, Romilda, Andrea, Michele, Giovanni e Davide).

Per gli appassionati di giochi di ruolo da tavolo erano presenti le postazioni gestite da Daniele Nina dove poter giocare con le carte di Yu-Gi-Oh e Magic ed altri stand a tema a curmangames fiera fumettoa di Digiview e La Congrega del Dado Incantato.

Tra uno stand e l’altro era facile imbattersi nei Cosplayers (appassionati vestiti come i loro personaggi preferiti). E’ il caso di Vanessa Campagnolo (organizzatrice del Lecce Cosplay & Comics) giunta da Lecce nei panni di Elsa di Frozen versione Hipster.

E proprio ai Cosplayers è stata dedicata la gara del 28 curata da Virginia dove tanti appassionati di questa particolare forma artistica hanno trovato sul palco vetrina ideale per sfoggiare le loro simpatiche creazioni dedicate a Batman, Catwoman, Lady Isabel mentre tantissimi altri s’aggiravano per il palazzetto fuori concorso ( i personaggi di Naruto, One Piece, Death Note erano quelli che andavano per la maggiore).mangames fiera fumetto

Tra le varie esibizioni in calendario quella delle Shiki-Project (Haru, Natsu, Aki e Fuyu) quartetto “stile Idol giapponesi” specializzate nel coverizzare sigle nipponiche, le U-Nik gruppo di ballerine che ripropongono le coreografie di alcune band K-Pop asiatiche e la violinista Lucia La Rezza che ha interpretato al violino cover di soundtrack tratte da videogames e anime.

Il primo grande ospite del 27 è stato Ivo De Palma, famoso doppiatore conosciuto per aver prestato la sua voce a Mirko (di Kiss me Licia) e Pegasus (dei Cavalieri dello Zodiaco) che durante l’intervista ha parlato della sua carriera, del mondo del doppiaggio e tutto quello che avviene dietro le quinte e ha regalato dal palco ai suoi fan una dimomangames fiera fumettostrazione pratica del suo lavoro sciorinando chicche e aneddoti legati alle varie fasi di produzione e lanciando come saluto finale il suo tormentone più famoso “Fulmine di Pegasus!!!!”.

La prima serata si è conclusa con il concerto delle “Stelle di Hokuto” cover-band i cui componenti vestiti come i personaggi dei cartoni animati (Creamy, Alvin Rock’n Roll, Lady Oscar, Lupin, Goldrake, Goku, Uomo Tigre) hanno reinterpretato le sigle più famose e amate di sempre.

In alcuni spazi espositivi era possibile ammirare l’abilità di vari illustratori tra i tanti Giuseppe Magnifico, in arte Magniphik che oltre a proporre illustrazioni e sketch su richiesta, ha presentato e promosso mangames fiera fumettoil suo calendario 2015: “Zodiac” e il gruppo della casa editrice Hyppostyle fondata da Aldo Pastore e Paolo Neri, tra l’altro sceneggiatori degli albi pubblicati, accompagnati da Valerio Pastore, Valerio Palumbo, Marilu de Giosa e i disegnatori che hanno proposto i loro lavori a fumetti.

Molto interessante l’iniziativa promossa da Cosimo Battista, Veronica Pappolla e Arturo Nobile (presidente dell’Associazione Culturale La Palomba di Taranto) che grazie al loro progetto OtakuBus organizzano viaggi e trasferte nelle maggiori fiere del fumetto italiane permettendo a qualsiasi Otaku di ogni età di partecipare alle loro fiere preferite ad un prezzo accessibile. Ciliegina sulla torta della manifestazione il concertomangames fiera fumetto di Giorgio Vanni che ha chiuso alla grande Mangames con un palazzetto gremito di ragazzi festanti che hanno ballato e cantato per tutto il tempo con l’artista.

Il cantante (una delle voci di punta delle sigle di cartoni animati Mediaset) ha aperto lo spettacolo regalando al pubblico la sua versione della prima sigla dei “Cavalieri dello Zodiaco”, scritta e interpretata nel 1990 dal compianto Massimo Dorati, e ha continuato con alcuni brani tratti dal suo repertorio (Pokèmon, Beyblade, Dragonball, Naruto, Detective Conan, Yu-gi-oh, All’arrembaggio, Maledetti scarafaggi, Il ritorno dei Cavalieri dello Zodiaco) contenuti nel suo ultimo doppio cd “Giorgio Vanni Super Hits: il meglio del meglio del meglio”. La maggior parte di questmangames fiera fumettoe sigle sono arrangiate assieme a Max Longhi (presente in consolle) e scritte da Alessandra Valeri Manera.

Alla fine del concerto Giorgio Vanni ha dispensato autografi, foto e abbracci a tutti i suoi fan presenti restando a loro disposizione per altre due ore, segno di riconoscenza per tutti quelli che sono accorsi ad applaudirlo.

Vanni e Piero Bencresciuto, entusiasti del risultato di questa prima edizione, ringraziano tutti coloro che hanno creduto nell’evento promettendo che si metteranno in moto già da subito per il prossimo Mangames per renderlo ancora più coinvolgente e scoppiettante. [foto Clelia Stoppini]

Marco Addati, Veronica Addati e Federica Antonicelli 

Commenti  

 
#1 Gaetano Mele 2015-01-02 17:23
Evento bellissimo, i miei complimenti agli organizzatori
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI